Alpha Channel

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 19:25

Ciao a tutti (Max, Giovanni... ),

In sintesi, il mio obiettivo è sovrapporre un video con animazione su sfondo trasparente a un altro elemento (non sono video molto comuni, lo so, ma posso produrre dei .mov di questo tipo). Purtroppo questi video vengono sempre gestiti con sfondo opaco.

Vi risulta che Video DeLuxe gestisca i video con Alpha Channel? Il concetto di "Alfa" nell'effetto Chroma Key è tutto suo, visto che si basa sulla luminosità e non sull'informazione del quarto canale, informazione che invece viene gestita correttamente sovrapponendo immagini statiche con trasparenza.

Per quello che sto sperimentando un workaround potrebbe essere caricare da disco i singoli fotogrammi da una sequenza di file immagine, ma non mi sembra che si possa fare neppure questo.

Qualcuno ha informazioni più precise?

Grazie, ciao.

 

Commenti

maxcon62 ha scritto il 11.10.2013 ore 20:09

Video Deluxe gestisce i file avi con il canale alpha ..ma non i formati.mov... perciò vedi se con il programma con cui crei le animazioni si può esportare anche in avi con il canale alfa( p.e con After Effect si può fare tranquillamente)

esisteva un workaround per importare i file mov...se riesco a  trovarlo .. te lo descrivo successivamente

 

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 21:18

Importare i mov non è un grosso problema, basta avere il QuickTime installato e lanciare Video DeLuxe "As Administrator" (altrimenti non riconosce il QT installato).

In linea di massima l'alpha channel dovrebbe essere disponibile per qualunque contenitore (avi, mov, swf, mpeg-4 o altro) supporti H.264. Purtroppo il software che in questo caso andrebbe a generare le sequenze animate, DAZ Carrara per la cronaca, esporta l'alpha channel solo per i mov, non prende proprio in considerazione l'opzione per gli avi indipendentemente dal codec impostato. Potrei produrre un gif animato, in effetti, ma un filmato a 256 colori mi rifiuto di prenderlo in considerazione se non per casi molto particolari! Non ho ancora trovato il modo (posto che ci sia) di produrre il solo alpha channel.

Un workaround appunto sarebbe produrre una sequenza di png con trasparenza e poi rimontarli come singoli frame, ma purtroppo questa opzione non è disponbile in Video DeLuxe.

Mi sarebbe piaciuto replicare sui forum DAZ3D agli utenti Mac con Final Cut con un prodotto Magix, ma ho dovuto limitarmi a Premiere e After Effects!

 

maxcon62 ha scritto il 11.10.2013 ore 21:31

lo so che non ci sono problemi ad importare i .mov... ma Video DEluxe come ti dicevo non riconosce il canale alpha se salvato assieme all'rgb

Daz non lo conosco... ma salva in rgb+alpha o puoi esportare anche solo il canale alpha?

per esempio Iclone esporta il canale alpha da solo

riusciresti a caricarmi una breve animazione su wikisend ( non superiore a 100mega) e darmi il link così vedo come si può fare?

 

 

Det ha scritto il 11.10.2013 ore 21:48

Video deluxe gestisce i canali alpha, vedi ad esempio le scritte normali o 3d, che hanno lo sfondo alpha.
In oltre non è necessario per forza avere un canale alpha, in quanto il colore "Nero,Blu Verde, possono essere eliminati tramite il Croma Key.
Mettiamo per esempio che Video deluxe non possa gestire il canale trasparente, in questo caso ci sarebbe lo sfondo nero che viene poi eliminato dal Croma Key, quindi qualsiasi formato fosse il filmato non dovrebbe esserci problema.
Per quanto riguarda il salvataggio di filmati in file immagine png, tiff, bmp, , e chi più ne ha più ne metta, è possibile inserirli su Video deluxe (Formato permettendo), tenendo conto di impostare l'esposizione di un'immagine a 1s:25f =0,04 (00.00.04) applicarlo a tutte le immagini o ancora meglio se sono a 00.00.01.
Uso anche programmi sofisticati, però sinceramente dico (A parte alcuni pochi bug da correggere) Video deluxe è molto performante, per tanto si può fare tutto l'impensabile.

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 21:56

Scusa Max, come faccio a caricare un'animazione su Wikisend come mi chiedi?

 

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 22:06

Giovanni, ho visto che Video Deluxe gestisce gli alpha channels, infatti mi sto chiedendo se il problema non nasca tutto dal passaggio via mov, come diceva Max. Magari passare esternamente dal mov a un altro contaner potrebbe essere la risposta. Dai ragazzuoli del forum DAZ voglio comunque cercare di capire se fra i 26 singoli layer disponibili per l'output di un render multi-pass sono io a non riconoscere l'alpha.

Capisco che il classico Chroma Key sia in genere un'ottima soluzione ma purtroppo in un render 3D ricco di sfumature non è sempre possibile battezzare un singolo colore come trasparenza senza giocarsi qualche dettaglio. Non dico di rischiare un effetto tipo cravatta di Felice Caccamo (se ricordi "Mai dire gol" sai cosa intendo ) ma dopo un render potenzialmente di ore non vorrei rischiare di giocarmi qualche particolare in fase di montaggio.

 

Det ha scritto il 11.10.2013 ore 22:19

Capisco, è anche vero che ognuno lavora a modo suo, per tanto dare soluzioni certe dipende sempre dal metodo di lavoro.
Personalmente lavoro sempre su piccole clip, parlo di secondi, e poi salvo in avi non compresso per l'alta fedeltà. finito di fare le clip e controllato che tutto sia OK, allora passo al montaggio, in questo modo il lavoro è più dettagliato e il programma non rischia di intopparsi o fare degli errori, e nel caso una clip non è venuta bene la riprendo come da progetto e la miglioro.
Il rendering finale in questo modo è molto più veloce e gli errori di calcolo sono quasi azzerati.

maxcon62 ha scritto il 11.10.2013 ore 22:21

prova a fare in quesat maniera ... copi il duplichi il file animazione.mov e lo rinomini animazione alpha.mov

poi importi nella prima traccia il filmato animazione.mov, nella seconda animazie alpha.mov ( cambiando casomai la direzione della freccia "inversione del canale alpha") e nella terza traccia mettere il tuo filmato di sottofondo..

provare non costa nulla...

per wikisend basta caricare il file a questo indirizzo www.wikisend.com  , poi copiare il link del download  e casomai inviamerlo con un messaggio privato oppure incollarlo nella tua risposta

 

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 22:28

Intanto mi è venuto un colpo di genio per importare la sequenza di frame!

Come test ho generato una sequenza di PNG con trasparenza e nome progressivo, da Doc5000.png a Doc5023.png. Nelle impostazioni programma di Video Deluxe > Video/Audio ho modificato la durata immagine standard da 7 secondi a 1 frame poi ho preso i fotogrammi in blocco e li ho trascinati in una traccia. Ha funzionato perfettamente!

Ormai è una questione di principio...

 

Det ha scritto il 11.10.2013 ore 22:38

Quindi hai fatto come ti avevo scritto 6 risposte sotto.

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 22:39

Messaggio privato spedito.

La prova che suggerisci l'avevo già fatta, è da lì che mi sono reso conto di come l'effetto Chroma Key prenda la luminanza come "alfa". Per un'esplosione di luce o di fuoco va bene, come suggeriva anche Giovanni, ma se provi con la sequenza che ti ho mandato il risultato non è una sovrapposizione netta ma bensì una specie di fantasma sull'immagine sottostante.

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 22:43

Giovanni, sì, è come suggerivi tu, ed era il primo workaround a cui avevo pensato, ma come dicevo in conclusione alla mia domanda originale mi chiedevo anche come importare singoli fotogrammi a centinaia senza doverne correggere la durata uno per uno. Mi mancava ancora la voce esatta nelle impostazioni programma.

Det ha scritto il 11.10.2013 ore 23:02

Non l'ho scritto come impostare i tempi delle singole foto pensando che lo sapevi, ma vedo che si sei arrivato lo stesso, molto bene bravo

maxcon62 ha scritto il 11.10.2013 ore 23:19

Ciao,

intanto ho provato il tuo file... non ha una grande risoluzione e questo è quello che sono riuscito ad ottenere.. con il metodo che prima ti ho spiegato...

 

 

Il metodo suggerito da Giovanni probabilente è migliore .. non avendo il programma Daz , non sapevo che poteva esportare i frame come immagini png

per la durata delle immagini.. non serve andare nelle impostazioni programma... basta importare tutte.. cliccare sulla prima con il tasto destro e scegliere "modifica durata della foto".. una volta impostato ad un decimo di secondo con lo slider... clicca su "applica a tutto"

 

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 23:26

Grazie.

Già avevo suggerito Music Maker a uno degli artisti DAZ per le colonne sonore dei suoi video e lui aveva apprezzato. Magari, ora che ho una soluzione, per le animazioni potrò segnalare Video Deluxe (o Movie Edit Pro, dipende dal paese): a consigliare Adobe CS6 sono buoni tutti!

Det ha scritto il 11.10.2013 ore 23:42

Be! Adobe cs4 cs5 cs6, sia premiere o AfterEffect buttali via (Per modo di dire) per non parlare di SoundBooth, è tutto un'altro mondo, ma non credere che sia poi così facile usarli come si deve, ovviamente anche i prezzi sono da sballo. In confronto usare Video deluxe è un gioco da bambini, ma sono 2 categorie completamente diverse, non si può metterli a confronto, sarebbe sleale.

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 23:43

OK Max, vedo che con una regolazione fine i risultati migliorano: è possibile che non abbia trafficato abbastanza con gli slider. No, non aveva una gran risoluzione, era solo un veloce campione di test, altrimenti non sarei riuscito a comprimertelo tanto.

Grazie per la dritta sulla modifica globale, sembra un sistema più immediato. Concordo che le sequenze di immagini sono un sistema forse più grezzo ma anche meno macchinoso.

 

MicioDue ha scritto il 11.10.2013 ore 23:55

Giovanni, concordo sulle tue considerazioni: se uso software Magix è proprio perché lo ritengo un ottimo compromesso di produttività rispetto a un tempo di apprendimento limitato. Pur avendo l'intera CS6 a disposizione riesco a essere più produttivo con i prodotti Magix sul fronte multimedia, così come resto legato al software Corel per grafica vettoriale e fotoritocco (e comunque in un confronto CorelDraw-Illustrator ne andiamo davvero a discutere!) Per finire il panorama, sul fronte 3D Carrara è risultato il miglior compromesso dopo avere provato vari software: non dubito che Cinema 4D e Maya siano molto più potenti ma complessità e costi richiedono un altro approccio anche professionale.

Det ha scritto il 12.10.2013 ore 00:11

Hai Adobe Master collection? Ma costa una Sassata, e quindi è li a prendere polvere dentro il PC se non sbaglio.

Già che non la usi regalamela, saprei come usarla

MicioDue ha scritto il 12.10.2013 ore 00:15

Sorry, ma la mia partnership con Adobe rende la cosa molto nominativa!

Det ha scritto il 12.10.2013 ore 00:32

Dai, anche io non ho la intera suite ma Premiere e afterEffects li ho, sono la versione CS4 ma da li non mi muovo più almeno per ora, Premiere non costa poi così tanto, penso che sia sullo stesso prezzo di Magix Video Pro x, non è poco ma neanche impossibile:
After Effects be quello costa si, ma visto che è un regalo e ben venga (Evviva le suocere)

MicioDue ha scritto il 12.10.2013 ore 00:43

E' un momento storico delicato per il discorso dei prezzi, Adobe sta puntando alle politiche di noleggio ancora più decisamente di Microsoft: ormai si ragiona di Creative Cloud più che di prodotti singoli...

Det ha scritto il 12.10.2013 ore 00:49

Da una parte è una bella idea, dall'altra un po meno, tutto dipende se è uno continua a cambiare versione con i nuovi prodotti, oppure si ferma per molti anni con un solo prodotto.
In base a questa scelta si ha un vantaggio e svantaggio. Poi considerato che ora ogni anno fanno nuovi prodotti  se si continua a cambiare si finisce poi di non imparare mai a usarli come si deve.

MicioDue ha scritto il 12.10.2013 ore 01:04

Non è solo un discorso di aggiornamento: da un lato è bello rimanere sempre all'ultima versione, dall'altro il perdere l'uso di un prodotto dal momento in cui non si è più disposti a pagarlo può apparire come un forte contro rispetto a una licenza perpetua. Poi sono valutazioni da fare caso per caso.

I nuovi prodotti servono anche a mantenere in vita le software house, anche se alcuni software hanno raggiunto quasi lo stato dell'arte ed è difficile trovare cose nuove da aggiungere. Nel caso del multimedia, un vantaggio significativo è spremere a dovere il nuovo hardware: il render o encoding via CUDA o OpenCL, una volta messo a punto è risultato enormente più efficiente rispetto all'elaborazione tradizionale, e così l'uso della memoria nelle versioni a 64 bit. Magix, in più, ha sempre una ricca dotazione a corredo dei nuovi prodotti e questo è un ottimo valore aggiunto.